it.hideout-lastation.com
Paradiso Per Designer E Sviluppatori


10 modi per contribuire alla comunità open source

Il software open source ha contribuito ad accelerare lo sviluppo della tecnologia dell'informazione, generando opportunità mai viste prima. Basti pensare alle startup e alle piccole imprese che utilizzano CMS gratuiti come Drupal o WordPress o ambienti desktop forniti da distribuzioni Linux che possiamo utilizzare gratuitamente.

Il software open source che possiamo scaricare da luoghi come Sourceforge, GitHub o il repository di plugin WordPress sono solitamente scritti e gestiti da sviluppatori volontari nel loro tempo libero . Se abbiamo mai usato un software open source, non siamo solo un utente finale, ma anche un membro della comunità Open Source.

Poiché il successo del movimento dipende molto dai suoi utenti, è importante pensare all'open source come al nostro progetto e riflettere su cosa possiamo fare per migliorare i prodotti open source (software, plugin, temi, frammenti di codice, piattaforme di blogging, sistemi operativi, ecc.) che usiamo.

Con il Natale sta arrivando, in questo post diamo uno sguardo a come possiamo restituire alla Comunità Open Source, tanto o poco quanto abbiamo tempo e capacità.

1. Fornisci recensioni positive al nostro software preferito

Poiché gli sviluppatori open source di solito non sono finanziariamente compensati, devono essere motivati ​​diversamente. Molti di loro hanno purtroppo sperimentato che gli utenti tendono a dare recensioni negative molto più facilmente di quelle positive.

Questa tendenza è solitamente vista come risultato della psicologia umana di base, poiché un utente arrabbiato confuso da un software non funzionante commenterà più rapidamente sulla qualità di qualcuno le cui esigenze sono state soddisfatte, ma vale la pena di pensarci anche da un altro aspetto.

Ottenere poche recensioni positive può essere estremamente demotivante per gli sviluppatori open source, quindi se troviamo un buon tema, plugin o software, è sempre una buona idea tornare al suo sito di origine e lasciare un feedback positivo agli sviluppatori.

Anche se non hanno il tempo di rispondere, lo apprezzeranno sicuramente. Il Natale può essere un buon momento per sorprendere gli autori dei nostri plugin e temi preferiti con una splendida recensione come regalo.

2. Fai domande prima di dare giudizi negativi

Nonostante tutta la buona volontà, spesso accade che qualcosa non funzioni come abbiamo immaginato. Non è necessariamente il problema del software, ma può anche derivare dai problemi del nostro ambiente locale, dall'incompatibilità di altri software che usiamo e molte altre cose.

Lasciare una recensione negativa deve essere vista come ultima risorsa se vogliamo una fiorente comunità Open Source. Abbiamo sempre bisogno di ricordare che otteniamo il software di cui abbiamo bisogno gratuitamente, quindi non siamo tanto nel ruolo di un cliente, ma piuttosto di un pari .

Le piattaforme online in cui è possibile scaricare software open source di solito forniscono alcuni modi per contattare gli sviluppatori, quindi prima di lasciare quella spiritosa recensione a 1 stella, è sempre una buona idea descrivere il problema in dettaglio (più sotto) e porre domande nel forum di supporto . Nella maggior parte dei casi gli sviluppatori risponderanno rapidamente.

3. Aiutare gli sviluppatori a riprodurre facilmente i bug

Sia che abbiamo accesso a un forum di supporto, o un sistema di tracciamento dei bug, o semplicemente contattiamo gli sviluppatori direttamente via e-mail o tramite un sito di social media, è sempre fondamentale descrivere in dettaglio il nostro problema .

Una buona segnalazione di bug è una forma di arte propria e può aiutare enormemente gli sviluppatori, se fatto correttamente, quindi vale la pena dare un pensiero su come comporlo correttamente.

Gli sviluppatori devono sapere passo per passo cosa abbiamo fatto prima di incontrare il bug, come si è verificato esattamente il malfunzionamento, quali altri software / plugin sono stati eseguiti nello stesso momento e, in alcuni casi, la piattaforma, il sistema operativo e il dispositivo che abbiamo utilizzato.

Segnalazioni di bug e recensioni che dicono solo che "questo plugin fa schifo" o "merda inutile" non sono particolarmente utili.

4. Contribuire ai forum di supporto

Se abbiamo già utilizzato un software, un plug-in, un tema o una piattaforma di blogging per un po ', possiamo facilmente restituire alla community condividendo le nostre conoscenze esistenti con utenti meno esperti . La maggior parte dei siti che offrono roba open source hanno forum di supporto tematici in cui chiunque può registrarsi.

Non dobbiamo essere uno sviluppatore per aiutare, come di solito ci sono anche molte domande non tecniche. Contribuire a sostenere i forum non è importante solo perché possiamo aiutare gli altri, ma anche perché è un modo per mantenere fresche le nostre conoscenze .

5. Diffondi la parola sul software che ci piace

Se abbiamo trovato qualcosa che ci piace particolarmente, fornire una copertura o una promozione gratuita è anche un ottimo modo per essere un membro dedicato della comunità Open Source. Se abbiamo un blog, o contribuiamo a quello di qualcun altro, non dobbiamo fare nient'altro che scrivere un post interessante su di esso. Qui, su hongkiat.com, l'abbiamo fatto molte volte e continueremo a farlo in futuro.

Se non possiedi un blog, puoi anche scegliere di diffondere la parola sul tuo software preferito sui siti di social media. Non aiutiamo gli sviluppatori open source in questo modo, ma anche altre persone che cercano un buon software per questo o quello scopo.

6. Consiglia funzionalità, ma con grande cura

Le richieste di funzionalità possono essere utili, ma solo se eseguite con grande cura. Se lo facciamo con considerazione e dimostriamo agli sviluppatori che capiamo e apprezziamo il loro lavoro, possiamo dare loro idee preziose informandoli su come possono migliorare il software .

Sfortunatamente molti utenti non si comportano in modo rispettoso quando fanno richieste di funzionalità, alcune addirittura danno recensioni negative a plugin perfettamente funzionanti solo perché non forniscono le funzionalità di cui hanno bisogno.

Questo tipo di comportamento allontana molti sviluppatori di talento dall'open source, quindi se vogliamo che la community cresca, dobbiamo sempre trattare gli sviluppatori come partner e chiedere le funzionalità con rispetto.

7. Sii un tester del software

Il software deve essere accuratamente testato, quindi se abbiamo un po 'di tempo libero, o se siamo particolarmente interessati a un plug-in o un'app, possiamo partecipare al processo di sviluppo come tester del software volontario . I team open source di solito informano gli utenti sulle opportunità di test sui loro siti Web, nelle newsletter o sui loro profili di social media.

Ad esempio, il tema WordPress ha offerto agli sviluppatori la possibilità di testare il loro ultimo tema predefinito, Twenty Sixteen, e forniscono persino istruzioni dettagliate su come funziona il processo di test. Testando i prodotti non solo aiutiamo, ma possiamo anche imparare molto sul processo di sviluppo e sul particolare software .

8. Carica una patch o un miglioramento

I team open source accolgono sempre i nuovi sviluppatori, quindi se non vogliamo o non abbiamo il tempo di iniziare il nostro progetto open source, può anche essere estremamente utile se cariciamo solo patch per bug esistenti o miglioramenti per miglioramenti . Se vogliamo farlo, di solito abbiamo bisogno di creare un file di patch che contiene un elenco delle differenze che abbiamo fatto .

Il team di WordPress spiega molto chiaramente come inviare una patch in conformità con il sistema di controllo della versione SVN utilizzato da WordPress, ed ecco una guida su come possiamo fare una richiesta di pull se vogliamo contribuire a un progetto GitHub.

La creazione di patch richiede la codifica, quindi è consigliata solo agli sviluppatori.

9. Contribuire alla documentazione o alla traduzione

Il software utilizzabile non consiste solo di codice, ma richiede anche una documentazione comprensibile e, in un mondo globalizzato, anche le traduzioni .

La maggior parte dei team open source consente agli utenti di modificare la loro documentazione esistente e di aggiungere nuove informazioni ad essa; basti pensare al codice WordPress. Non dobbiamo necessariamente pensare a grandi cose, possiamo persino aiutare risolvendo errori di battitura e disinformazione .

Possiamo anche collaborare all'open source traducendo il nostro software o app preferito in una lingua straniera. Questo tipo di contributo è eccellente per le persone la cui lingua madre non è l'inglese. Dopo tutto, perché dovremmo voler vivere in un mondo in cui applicazioni e software interessanti non possono essere raggiunti in altre lingue?

La localizzazione del software di solito usa app come Poedit che permettono di tradurre solo una o due frasi contemporaneamente, quindi non dobbiamo necessariamente lavorare molto, dato che ogni piccolo contributo aiuta.

10. Continuare a utilizzare il software open source

Se vogliamo vedere una vivace scena open source, dobbiamo continuare a utilizzare attivamente il software open source e non aver paura di provarne di nuovi . Se troviamo qualcosa di buono, non dovremmo esitare a raccomandarlo ad altri, quindi possono anche trarne beneficio.

Anche se siamo utenti ardenti e rispettosi che non fanno altro che condividere le nostre esperienze, abbiamo già contribuito in modo significativo.

Samsung Galaxy S8 - La nave ammiraglia che potrebbe cambiare il futuro della compagnia

Samsung Galaxy S8 - La nave ammiraglia che potrebbe cambiare il futuro della compagnia

Nel 2016, Samsung è riuscita a sbarazzarsi di zuppa calda a causa del catastrofico fallimento della Note 7. Considerato ampiamente uno dei più grandi scandali nel settore tecnologico, la buona reputazione di Samsung ha subito un duro colpo sui fallimenti della Note 7 . Ora, con la società coreana che lancia ufficialmente il Galaxy S8, la domanda diventa questa: la S8 permetterà a Samsung di passare dal fiasco della Note 7, o la S8 continuerà a guidare l'azienda coreana su un sentiero oscuro?Prim

(Consigli tecnici e di design)

Vivi i caratteri di prova sul browser facilmente con Font Dragr

Vivi i caratteri di prova sul browser facilmente con Font Dragr

La tipografia contribuisce all'esperienza di lettura di un sito, motivo per cui i web designer trascorrono molto del loro tempo a trovare grandi caratteri che si adattino al design del loro sito web.L'applicazione di caratteri personalizzati sulla tua pagina Web richiede diversi passaggi. Selezioniamo un font, quindi lo convertiamo in un formato compatibile con il Web e quindi lo aggiungiamo alle regole di stile

(Consigli tecnici e di design)