it.hideout-lastation.com
Paradiso Per Designer E Sviluppatori


10 numeri Gli sviluppatori Web dovrebbero sapere

Gli sviluppatori e gli esperti di tecnologia sono sempre stati attratti dai numeri, quindi è solo ovvio che i numeri, o le parole basate sul numero, sono diventati rapidamente amati da loro. I numeri sono usati per abbreviare le parole lunghe che sarebbero troppo macchinose per digitare con precisione tutto il tempo. Possiamo chiamare un'abbreviazione un numeronimo se contiene sia lettere che numeri.

Non ci sono regole rigide su come creare un numeronimo, ma di solito usano la seguente formula: prendi la prima lettera e l'ultima lettera e conteggia quanti caratteri ci sono tra loro .

Probabilmente il numero più conosciuto nei circoli tecnologici è i18n per l'internazionalizzazione. È i18n perché la prima lettera è -i, è seguita da 18 caratteri e infine la lettera -n. Per prima cosa può sembrare pazzesco, ma in realtà i numeri possono essere divertenti e puoi persino crearne uno tuo.

L'origine dei numeri

Secondo le indiscrezioni online, il primo numero risale a un dipendente della DEC (Digital Equipment Corporation - in seguito fuso con Hewlett-Packard) di nome Jan Scherpenhuizen il cui nome è stato trovato troppo lungo per essere un nome account, quindi l'amministratore di sistema gli ha fornito un account e-mail il nome utente s12n .

L'approccio è stato trovato divertente, e DEC ha iniziato a usare la formula per abbreviare le parole lunghe. i18n per la parola internazionalizzazione era presumibilmente usata già a metà degli anni '80, ed è stata seguita da molti altri - sia nel mondo tecnologico che in quello non tecnologico.

Ora vediamo quali sono attualmente i 10 numeri più tecnologici in circolazione:

1. i18n per l'internazionalizzazione

i18n si riferisce allo sviluppo di un software o di un'app che rende possibile la successiva localizzazione per diversi target di riferimento in tutto il mondo.

i18n non significa che il prodotto sia effettivamente tradotto, ma si tratta di aggiungere alla possibilità di una traduzione successiva e altri adattamenti a una lingua diversa. Nel processo, gli sviluppatori i18n forniscono funzionalità che non possono essere utilizzate fino a quando la localizzazione non avviene realmente. L'obiettivo di i18n è fondamentalmente quello di rendere il software adattabile e utilizzabile in altre parti del mondo.

2. l10n per localizzazione

Il termine gemello di i18n è la localizzazione, rappresentata dal numero di l10n . l10n accade quando un software o un'app viene adattata a una cultura specifica .

l10n può essere facilmente aggiunto a prodotti che sono stati internazionalizzati in precedenza. L10n non significa solo traduzione; si riferisce anche a cose come l'uso della valuta specifica, il fuso orario, le regole di confronto, i requisiti legali, i simboli e molte altre caratteristiche locali.

Se vuoi capire la differenza tra i18n e l10n, leggi la guida di W3C (che usa anche un numeronimo per l'abbreviazione del proprio nome: W3C sta per World Wide Web Consortium). Ecco un esempio di come i simboli internazionali per il passaggio pedonale sono stati localizzati per i portoghesi.

3. m17n per la plurilinguizzazione

M17n si svolge da qualche parte tra i18n e l10n. Ne parliamo quando un'app o un software sono localizzati in più lingue e culture . Un software multilingue supporta più lingue contemporaneamente e altre funzionalità locali delle lingue supportate quali fusi orari, data, ora e formati di valuta.

Quando parliamo di m17n, dobbiamo anche menzionare la necessità del supporto di altri sistemi di scrittura che non usano solo caratteri ASCII (codice standard americano per lo scambio di informazioni).

WordPress, ad esempio, ci fornisce una bella interfaccia multilingue, in quanto ci consente di scegliere la lingua che vogliamo utilizzare durante il processo di installazione e in seguito nell'interfaccia utente.

4. a11y per accessibilità

a11y è diventato un termine popolare nel web design, specialmente da quando il W3C ha rilasciato i suoi standard web di accessibilità. aiuta le persone con diversi tipi di disabilità o disabilità sensoriali, così come quelli con tipi di svantaggi come gli anziani e le persone nelle zone rurali con bassa larghezza di banda.

tutto copre un'area piuttosto ampia. Le persone ipovedenti che difficilmente riescono a distinguere i colori hanno bisogno di un elevato rapporto di contrasto cromatico; le persone che non possono usare un mouse devono essere dotate di tutte le funzionalità tramite tastiera; le persone che non possono sentire hanno bisogno di trascrizioni, ecc. Esistono molti altri casi d'uso che i progettisti di prodotti devono risolvere.

5. c14n per canonicalizzazione

C14n si verifica quando determinati dati hanno più di una rappresentazione e devi convertirli in un formato standard . In questi giorni puoi visualizzare questo termine più frequentemente nelle guide alle best practice SEO come questo di Google, che consiglia ai webmaster e ai proprietari dei siti web l'uso di URL canonici.

Nell'ottimizzazione dei motori di ricerca, c14n è necessario quando una singola pagina web può essere caricata da più di un URL, poiché questa pratica è spesso penalizzata dai motori di ricerca. In Strumenti per i Webmaster di Google puoi impostare il tuo formato di dominio preferito (con o senza il sottodominio www). Yoast ha anche alcuni ottimi consigli su SEO e c14n.

Come sviluppatore web puoi anche vedere il termine all'interno di XML dove c14n garantisce che un documento XML segua un formato specifico .

6. i14y per l'interoperabilità

i14y si riferisce alla portabilità e alla compatibilità dei componenti di un sistema o di un prodotto . Poiché sempre più cose esistono come parte di una rete, i14y è diventata di recente una parola chiave di marketing nelle descrizioni dei prodotti nel settore IT.

Il termine i14y è apparso anche nel mondo del web design quando i designer hanno iniziato a parlare di CSS interoperabile, uno standard per CSS collegabile e collegabile . Il cloud computing utilizza anche il concetto di i14y, in quanto è un campo in cui c'è un forte bisogno di sistemi di costruzione di componenti riutilizzabili in grado di lavorare insieme in molte circostanze diverse .

7. P13n per personalizzazione

p13n si riferisce all'adattamento dei prodotti alle esigenze di individui diversi . La personalizzazione in tempo reale dei siti Web è un concetto del marketing online e un compito da risolvere per gli sviluppatori web.

Esistono molti ottimi strumenti di analisi per il targeting online, quindi il passo successivo è logicamente quello di personalizzare i contenuti per i diversi segmenti del pubblico online. Il concetto di p13n nega l' approccio one-size-fits-all, in quanto la ricerca mostra che quasi tre quarti (74%) dei consumatori online si sentono frustrati quando i contenuti visualizzati non hanno nulla a che fare con i loro interessi (ad esempio offerte, annunci, promozioni).

8. v12n per la virtualizzazione

Durante il processo di v12n, gli sviluppatori creano la versione virtuale di un sistema operativo, server o altra risorsa di rete . V12n ha anche forme molto semplici, come la divisione di un disco rigido in diverse partizioni .

Desktop v12n può accelerare il processo di sviluppo web, in quanto hai la possibilità di testare il tuo sito Web o la tua app web in diversi ambienti. I software più diffusi per desktop v12n sono VMWare Workstation e Oracle VirtualBox. Abbiamo anche molte ottime guide v12n qui su hongkiat.com, come ad esempio come installare Windows sul tuo Mac e come utilizzare Vagrant per lo sviluppo locale di WordPress.

9. Il problema c10k

Il numeronimo per il problema C10k è stato creato con una formula diversa come gli altri citati prima. Si riferisce al problema "10 mila clienti". Il problema C10k è un potenziale problema nell'amministrazione del server Web, si verifica quando un server Web deve gestire 10.000 client contemporaneamente .

La necessità di risolvere questo problema è diventata sempre più importante di recente, dal momento che i siti web devono gestire sempre più traffico, poiché il numero di utenti di Internet, le loro esigenze e il numero dei dispositivi connessi è aumentato rapidamente.

Se sei interessato alla scalabilità del server web, ecco un ottimo primer sul problema C10k.

10. Il problema Y2K38

Il problema Y2K38 è il numero per il problema dell'anno 2038 che è un problema di archiviazione dei dati relativo al tempo che si verificherà nell'anno 2038 . Il bug è causato da processori a 32 bit che memorizzano i valori temporali come interi a 32 bit con segno .

Il problema è che l'intervallo per questi numeri interi è limitato e raggiungerà il suo più alto valore positivo il 19 gennaio 2038 . Quando accade, può accadere che i computer non siano in grado di dire la differenza tra il 2038 e il 1970 che può portare a gravi disfunzioni e arresti anomali.

Non esiste una soluzione universale per il problema, ma può sicuramente essere d'aiuto se si iniziano a utilizzare sistemi a 64 bit che verranno sicuramente utilizzati dalla maggior parte dei dispositivi nel 2038, ma i server Web e altri backend hardware potrebbero comunque utilizzare la data a 32 bit sistemi quando arriva il momento

Se vuoi contare fino al giorno in cui la presunta tragedia potrebbe accadere, puoi farlo facilmente qui.

15 problemi comuni del PC e come risolverli

15 problemi comuni del PC e come risolverli

Non devi correre al negozio di riparazione ogni volta che il tuo PC finisce con un problema. Molti dei problemi comuni del PC hanno una soluzione piuttosto semplice e puoi correggerli da soli con pochi semplici passaggi .Per aiutarti a risolvere autonomamente i problemi più comuni del PC, ho elencato i 15 problemi hardware più comuni del PC e quali sono le tue opzioni se ti trovi di fronte a qualcuno di loro.1

(Consigli tecnici e di design)

Rough.js rende grafica disegnata a mano con tela e SVG

Rough.js rende grafica disegnata a mano con tela e SVG

È incredibile vedere quanto il Web sia arrivato con elementi dinamici come gli SVG nel browser . Puoi progettare qualsiasi cosa, dalle animazioni personalizzate ai giochi HTML5 con le librerie giuste.Una delle più recenti librerie che valga la pena provare è Rough.js . È uno script di generazione grafica gratuito attualmente in beta che funziona su elementi canvas e SVG .È p

(Consigli tecnici e di design)